ForlaniniToday

Via Corelli, chiuso il centro accoglienza: diventerà una struttura per i rimpatri

I trasferimenti avvenuti nel giro di un mese

Repertorio

Il centro di accoglienza di via Corelli, a Milano, è stato chiuso nella mattinata di venerdì 14 dicembre. Il luogo è destinato, con il decreto "sicurezza", a diventare un centro permanenza per il rimpatrio (Cpr). Nel frattempo, dall'estate 2017 (quando è iniziato il progetto di accoglienza), i numeri erano progressivamente diminuiti, sia in via Corelli sia in generale a Milano e nell'area metropolitana.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oggi vi sono 2.460 migranti accolti a Milano città e 3.957 in Città Metropolitana: a luglio 2017 erano rispettivamente 4.632 e 6.425. Per quanto riguarda via Corelli, su 358 ospiti 134 hanno trovato accoglienza in altri centri di accoglienza metropolitani, di cui 49 a Milano, 159 in altre province lombarde, 65 fuori dalla Lombardia. Tutti i trasferimenti sono stati compiuti nell'arco di circa un mese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'odissea sul Ryanair: imbarco negato con il biglietto e ragazzo 'abbandonato' in aeroporto

  • Consultori di Milano: indirizzi, orari e numeri utili

  • Milano, 15 volanti danno la caccia a un uomo: il folle inseguimento finisce in Buenos Aires

  • Omicidio in via Trilussa a Milano, sale dal vicino nel cuore della notte e lo uccide

  • Elena e Diego, i gemellini milanesi uccisi dal loro papà: ecco le prime verità dell'autopsia

  • Tragedia a Pero, bambino di 5 anni muore soffocato mentre mangia una brioche in casa

Torna su
MilanoToday è in caricamento