ForlaniniToday

Corso XXII Marzo: aveva un kg e mezzo di droga in casa, arrestato spacciatore

Le manette sono scattate dopo che l'uomo è stato sorpreso a spacciare davanti ad un locale notturno milanese. Nel suo appartamento sono stati trovati anche gioielli per un valore di circa 400mila euro

Un piccolo trafficante italiano, di origine cubana, è stato sorpreso a spacciare cocaina davanti un locale notturno a Milano ed è stato arrestato. A casa sua, nei pressi di corso XXI Marzo, gli agenti della Polizia locale hanno trovato quasi un chilo e mezzo di cocaina, soldi e gioielli per un valore di circa 400 mila euro.

Nell'appartamento sono stati trovati anche circa 10 mila euro in contanti (anche in dollari americani), e una pistola calibro 6.35 detenuta illegalmente. L'uomo, che non svolgeva alcuna attività lavorativa e andava in giro per il capoluogo lombardo a bordo della sua Porche Cayenne è stato trasferito nel carcere di San Vittore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento