ForlaniniToday

Rom via Dione Cassio, "la manifestazione è stata tranquilla"

Sia la Questura sia i residenti nel quartiere negano le bottiglie incendiarie. "Noi tenuti lontani dal campo"

Baracche di rom

Differiscono le versioni per quanto riguarda la manifestazione contro il campo rom di via Dione Cassio che si è tenuta venerdì 12 aprile. Nella serata circa settanta rom sono scesi in strada per manifestare contro la precedente protesta, a cui avevano partecipato sia diversi residenti sia organizzazioni di destra: il circolo Domenico Leccisi, la Gioventù della Fiamma e la Gioventù di Ferro.

La polizia in particolare non ha registrato il lancio di bottiglie incendiarie. Gli agenti erano sul posto, allertati da chi aveva organizzato il corteo, e fanno sapere che la manifestazione s'è svolta senza problemi. Anche diversi partecipanti residenti nel quartiere confermano questa versione, specificando che le forze dell'ordine hanno tenuto il corteo "lontano dal campo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Milano, primi casi di coronavirus accertati in Lombardia: 38enne ricoverato a Codogno

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

Torna su
MilanoToday è in caricamento