ForlaniniToday

Asilo di via Colletta, bimbi in aule gelate

I termosifoni sono rotti da diversi giorni e i bambini della materna di via Colletta, a Milano, passano le ore in aula senza levare la giacca. All'interno della struttura, le temperature si aggirano sui 14 gradi. Una mamma: se l'ambiente non è adatto, la scuola deve chiudere. Chiesto l'intervento di Comune e Asl

Un guasto all'impianto di riscaldamento costringe, da giorni, i bambini della scuola di via Colletta a restare in classe con i cappotti.  “Se la scuola non è in grado di assicurare un ambiente adatto, allora i responsabili prendano la decisione di chiuderla”, protesta una mamma. Ma la responsabilità non sembra essere della scuola materna: è stato già chiesto l'intervento di Comune e Asl. “Noi possiamo solo fare di tutto affinché i bambini prendano meno freddo possibile”, ha confessato una educatrice. La temperatura nelle aule si aggira intorno ai 14 gradi, con punte massime di 18. I piccoli alunni – di età compresa fra i 3 e i 5 anni – non tolgono quasi mai le giacche e comunque vanno a scuola imbottiti di più maglioni.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bollettino contagi 30 maggio 2020: morti senza fine, ancora 67 persone. Contagi stabili

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia: 38 morti e +354 positivi, il 70% dei nuovi casi in Italia

  • Coronavirus, "in Lombardia magheggi sui numeri per riaprire". Il Pirellone: "Non è vero". E querela

  • Bonus bici valido a Milano, l'elenco dei Comuni: ecco come richiederlo

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: tamponi quasi 'spariti', dati ininfluenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento