ForlaniniToday

Preso uno dei killer dei Latin King: confermata guerra tra bande

E’ stato arrestato uno dei due killer che ha ucciso David Stenio Betancourt domenica notte. Il ragazzo ecuadoriano ha 19 anni e appartiene alla banda dei Chicago, rivali dei New York. Ora gli investigatori stanno cercando il complice

David Stenio Betancourt era la vittima predestinata dell'aggressione e dell’accoltellamento avvenuto in via Brembo domenica notte. Dalle indagini è venuto fuori che era lui che volevano uccidere, perché era diventato il nuovo “Rey” dei “New York”, il capo della sua banda.

La polizia ha arrestato domenica nel tardo pomeriggio uno dei due killer, il 19enne ecuadoriano di Guayaquil Aquiles R S, dei “Chicago”, la banda rivale di quella a cui apparteneva la vittima. Le indagini proseguono e gli investigatori sono alla ricerca del complice del ragazzo.

Aggiornato alle 9,56 del 9 giugno

E' morto perchè colpito alla schiena, sul fianco e all'addome. Un ragazzo dell'Ecuador di 26 anni, in Italia senza permesso di soggiorno, è stato assassinato questa mattina alle 5.

Secondo le forze dell'ordine si tratterebbe quasi certamente di un'aggressione legata alla guerratra bande latino-americane. Un gruppo di una decina di persone, tra italiani e sudamericani, chiamati i "New York", sarebbero stati aggrediti dopo essere usciti dal locale Tiny. Gli aggressori, sarebbero i "Chicago", che avrebbero bersagliato i rivali con sassi e cocci di bottiglia per poi tirare fuori i coltelli.

Feriti nell'agguato anche  altri due ecuadoriani, Andres M., 21 anni, regolare e senza precedenti, e Carlos A., 22 anni, con precedenti per lesioni e rissa, accoltellato alla schiena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quando si azzerano i contagi a Milano e in Lombardia: le prime previsioni

  • Milano, si tuffa nel Naviglio asciutto per scappare dalla polizia e si rompe una gamba

  • Coronavirus, il contagio non si ferma: Milano sfonda quota 3mila, in Lombardia +2.400 casi

  • Coronavirus, quando finisce quarantena? "Le misure saranno allungate oltre 3 aprile"

  • Coronavirus: contagi in calo in Lombardia, ma 458 morti in un giorno. A Milano 3.560 positivi

  • Il Coronavirus non si ferma: in un giorno 848 contagi tra Milano e hinterland. Tutti i dati

Torna su
MilanoToday è in caricamento