ForlaniniToday

Piazza San Luigi, più verde e carreggiate ordinate: come diventerà

Il progetto di riqualificazione

Come diventerà (nel riquadro, com'è)

Un progetto per trasformare piazza San Luigi (zona Lodi) da luogo disordinato a punto di aggregazione.

Dopo l’incontro coi cittadini di dicembre è stato consegnato il progetto di riqualificazione. Ora, attraverso il Municipio 4, è possibile chiedere modifiche e integrazioni.

Nel dettaglio, l’intervento riguarda un’area di 1600 metri quadrati nella quale verranno create cinque aiuole e piantati nuovi alberi. Una riqualificazione che aumenterà lo spazio a disposizione dei pedoni. La strada sarà a senso unico e l'inizio dei lavori è fissato per il primo semestre del 2019.

Rogoredo e Porto di Mare

E poco lontano, il Parco Sud partecipa economicamente alla riqualificazione dell'area verde di 650 mila metri quadri tra Rogoredo e Porto di Mare. Lo fa con un finanziamento di 80 mila euro per la rigenerazione ambientale del parco, che si aggiungono ai 950 mila euro in cinque anni che il Comune di Milano ha messo a disposizione di Italia Nostra. Si tratta, in parte, di quello che è tristemente noto come il "bosco della droga di Rogoredo".

Italia Nostra, attraverso il Centro di Forestazione Urbana, ha preso in carico l'area fino al 2022, con l'obiettivo di rendere l'area fruibile sul modello di quanto già realizzato con il Boscoincittà (che continua ad essere gestito dal Cfu) e il Parco delle Cave, dove l'associazione è nuovamente intervenuta, di recente, in un'area più limitata. «Il nostro obiettivo è riqualificare l’area tra Porto di Mare e Rogoredo, e tutte le istituzioni stanno lavorando in questa direzione. Importante questo contributo del Parco Sud che incrementerà le azioni sul parco», ha commentato Pierfrancesco Maran, assessore all'urbanistica e al verde del Comune. «Oltre alla valorizzazione dell’aspetto naturalistico, l’intento è combattere il degrado anche favorendo azioni che permettano ai cittadini di fruire degli spazi verdi, goderne e appropriarsene esercitando con la loro presenza un presidio e un’efficace vigilanza», aggiunge Michela Palestra, presidente del Parco Agricolo Sud Milano.

Gli 800 mila euro saranno messi a disposizione di Italia Nostra attraverso una convenzione col Comune e finanzieranno in parte alcuni interventi nel 2018: la creazione di percorsi per la fruizione ciclopedonale, il ripristino di alcune recinzioni, la manutenzione dei boschi, i censimenti botanici e faunistici, interventi per consolidare e favorire la presenza di fauna selvatica (pozzi per anfibi, casette nido, rifugi per la fauna minore), l’integrazione del bosco esistente con la piantumazione di nuovi alberi. Potranno inoltre essere realizzate delle zone umide, ripristinati alcuni percorsi pedonali esistenti e realizzati alcuni interventi di rinaturalizzazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento