ForlaniniToday

Rogoredo: Milano-Santa Giulia, città ideale... ma solo a metà

Milano Santa Giulia doveva essere la “città nella città”, il più grande progetto urbanistico di Europa targato Norman Foster. E invece è una cantiere a cielo aperto: case non ancora costruite, voragini davanti alle case, strade sterrate e nessun servizio, dalle scuole ai negozi

milano-santa-giuliaMilano Santa Giulia doveva essere nei piani di Luigi Zunino (ora ex ad e presidente di Risanamento) e del Comune di Milano il più grande progetto di riqualificazione urbana d’Europa. Una “città nella città” con servizi, esercizi commerciali, uffici e abitazioni, il tutto progettato dal famosissimo architetto Norman Foster.

La situazione che si presenta adesso a chiunque faccia un giro nella zona è però ben diversa: Santa Giulia è un immenso cantiere a cielo aperto, solo la parte dedicata all’edilizia convenzionata è stata completata. Strade che finiscono in sterrati, voragini davanti ai palazzi abitati, negozi vuoti, niente scuole o mezzi di trasporto pubblico.

Ma andiamo con ordine. Nell’ultimo periodo Risanamento, la società di Luigi Zunino che si occupa della costruzione della zona, ha avuto difficoltà finanziarie. La Procura di Milano infatti ha avanzato la richiesta di istanza di fallimento per il gruppo immobiliare, troppo esposto con le banche: Risanamento è indebitata con IntesaSanpaolo, Unicredit, Banco Popolare e la Popolare di Milano per circa 3 miliardi di euro.

Per cercare di contrastare la richiesta della Procura, Zunino e soci hanno proposto un piano di salvataggio che è ora al vaglio del magistrato incaricato dell’inchiesta. I cittadini di Milano Santa Giulia, che hanno comprato con la promessa della “città nella città” si domandano se il gruppo Risanamento avrà mai i soldi la forza economica di completare il quartiere.

Siamo riusciti a contattare in questi giorni Federico, un ragazzo che ha comprato casa in zona e che da febbraio si è trasferito lì. Rispetto a molti degli abitanti del quartiere, si ritiene fortunato: “Io vivo nella parte di Santa Giulia destinata all’edilizia convenzionata, che è stata quasi del tutto completata. Ci siamo entrati solo con due mesi di ritardo: invece di Dicembre 2008 mi sono trasferito qui a Febbraio 2009”.

Non a tutti è andata così bene. Federico ci racconta infatti di conoscere persone che hanno comprato casa ma che non riescono ad abitarla: qualcuno ha disdetto l’affitto che aveva; altri, quelli che se lo possono permettere, lo pagano ancora e nello stesso tempo danno i soldi per il mutuo della casa a Santa Giulia, in cui ancora non abitano.

milano-santa-giulia_1Per quanto riguarda la promessa della “mini città” a misura di cittadino, anche qui Federico ci conferma che tutto è in altro mare. Alla domanda se ci sono negozi e servizi già operativi, ci dice che “ci sono solo un bar e un’agenzia immobiliare, in una strada peraltro non completata”.

“Se devo fare la spesa vado alla Coop di Rogoredo, a San Donato o dove andavo prima di trasferirmi: qui non c’è niente” ammette sconsolato Federico.

milano-santa-giulia_2Una delle situazioni peggiori è quella degli inquilini che abitano in uno degli stabili a ridosso della stazione ferroviaria di Rogoredo: tra loro e i binari infatti, è stata scavata una immensa buca di cemento armato: “Con le forti piogge di primavera la vasca si è riempita di acqua, è diventata una specie di piscina putrida”. In questa stagione, l’acqua stagnante della voragine è il luogo migliore per il proliferare di zanzare e zanzare tigre.

La speranza è però sempre l’ultima a morire. Federico ci dice che spera che i lavori vengano terminati, magari con un intervento del Comune, perché “l’acquisto della casa è anche un investimento”. Se dovesse tentare di rivenderla adesso, diciamo noi, probabilmente non ce la farebbe e se mai ci riuscisse probabilmente gli renderebbe neanche la metà di quello che ha speso per acquistarla.

Di seguito tutte le immagini del quartiere

milano-santa-giulia_3milano-santa-giulia_4milano-santa-giulia_5milano-santa-giulia_6

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore a Milano, ragazzo trovato morto in casa: cadavere in avanzato stato di decomposizione

  • Incidente a Cesano, travolta da un bus Atm mentre attraversa sulle strisce: è grave

  • Milano, la metro cresce ancora: dal governo arrivano i soldi per prolungare la linea rossa

  • Un ponte sospeso, store "sperimentali", 190 negozi: ecco il nuovo mega mall di Milano

  • Scuole, ecco i licei e gli istituti di Milano dove il diploma vale oro: la classifica completa 2019

  • Metro linea gialla M3: uomo perde la vita, circolazione bloccata

Torna su
MilanoToday è in caricamento