ForlaniniToday

Spacciatore pizzicato dai poliziotti, gli offre 3mila euro "per lasciar correre"

L'uomo aveva offerto agli agenti i proventi dello spaccio

Ha offerto ai poliziotti 3.400 euro "per lasciare correre". E in tutta risposta si è trovato in arresto con l'accusa di istigazione alla corruzione, oltre a quella di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Nei guai è finito un 43enne marocchino nelle scorse ore.

Secondo quanto riportato dalle forze dell'ordine, l'uomo, sotto osservazione da parte della Squadra mobile, è stato seguito da quando è uscito di casa a bordo della sua Bmw, a Rodano, fino a Milano, dove nel quartiere Corvetto è stato bloccato all'uscita di un locale.

In tasca aveva qualche grammo di hashish. Dalla successiva perquisizione domiciliare sono spuntati quasi 2 chili di fumo, alcuni grammi di cocaina e un bilancino di precisione. Nel bagno, nascosti, c'erano quei 3.400 euro che il marocchino ha offerto ai poliziotti peggiorando così la sua posizione, con ogni probabilità proventi della sua attività criminosa. Ma gli è andata malissimo: e ora dovrà risponderne in tribunale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento