ForlaniniToday

La polizia ferroviaria al boschetto di Rogoredo: 1 arresto e 8 grammi di coca sequestrati

I controlli hanno portato a un arresto

Repertorio

Sono ripresi i controlli straordinari delle forze dell'ordine al boschetto di Rogoredo, una delle "piazze" più grandi d'Europe per lo spaccio dell'eroina. E' stato il turno, mercoledì pomeriggio, della squadra di polizia giudiziaria della polizia ferroviaria.

Il bilancio è di un arrestato e di 8 grammi di cocaina sequestrati. La squadra di agenti della polfer si è appostata nei pressi di una delle zone di spaccio e ha notato alcune persone che maneggiavano stupefacente, servendosi anche di un bilancino di precisione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Uno di questi, notati gli agenti, ha preso a urlare per segnalarne la presenza ai compagni, consentendo loro di scappare; un altro ha gettato un involucro per terra. Quest'ultimo è stato inseguito e bloccato dopo una breve colluttazione. Gli 8 grammi di cocaina erano nell'involucro. Lui, un marocchino di 21 anni, è stato arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • Coronavirus, il bollettino: 441 nuovi casi in Lombardia, ma terapie intensive sotto i 200

  • Spostamenti fuori regione dal 3 giugno: la Lombardia rischia di rimanere chiusa altre 2 settimane

  • Coronavirus, bollettino: altri 285 casi. "Nessun decesso segnalato" in Lombardia in un giorno

  • Esibizione Frecce Tricolori in Lombardia: video e immagini esibizione lunedì 25 maggio

  • Bollettino Coronavirus in Lombardia e a Milano: continuano a salire i contagi +382

Torna su
MilanoToday è in caricamento