ForlaniniToday

Forza il posto di blocco della polizia, scappa contromano ma si schianta con una volante

Arrestato un marocchino di 25 anni. Nell'inseguimento due agenti sono rimasti feriti. Il fatto

Foto di repertorio

Due poliziotti di 30 e 31 anni feriti e un uomo arrestato. È il bilancio di un breve inseguimento, finito con uno schianto frontale tra la vettura del fuggitivo e una delle volanti che si era messa sulla sue tracce.

L'inseguimento a Corvetto

Comincia tutto attorno alle 4 di mercoledì in via Dei Panigarola, quartiere Corvetto a Milano. Un marocchino di 25 anni alla guida di un'Opel forza un posto di blocco della polizia. Gli agenti si mettono subito al suo inseguimento.

La folle corsa dura poco: quando il 25enne imbocca contromano via Giovanni Battista Piazzetta, si scontra infatti con una seconda volante, che arrivava nel senso giusto di marcia. Non sazio, il ragazzo cerca di scappare a piedi ma viene bloccato e arrestato per resistenza a pubblico ufficiale.

Feriti i due poliziotti

Dalle verifiche successive, i poliziotti hanno accertato che la vettura del 25enne non poteva circolare perché colpita da un provvedimento di fermo amministrativo.

Sul posto dell'incidente sono intervenuti anche i medici e gli infermieri del 118. Gli agenti sono stati accompagnati al Policlinico di Milano, per loro cinque giorni di prognosi. Per il 25enne invece si sono aperte le porte di San Vittore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

Torna su
MilanoToday è in caricamento