Forlanini Today

Piazzale Cuoco, «il suk resiste nonostante lo sgombero»

La denuncia di Silvia Sardone, consigliera comunale di Forza Italia

Il mercatino (foto Silvia Sardone)

E' durato poco lo sgombero del mercato abusivo di piazzale Cuoco, periferia sud-est di Milano. Domenica 26 giugno ancora le bancarelle improvvisate con vendita di merce contraffatta, sigarette di contrabbando, alimentari senza controllo igienico-sanitario, oggetti probabilmente rubati e quant'altro. Secondo Silvia Sardone, consigliera comunale di Forza Italia, si troverebbero anche «commercianti di documenti falsi, tutto alla luce del sole».

Lo sgombero è avvenuto a metà maggio. Il "suk" domenicale è stato smantellato impedendo a più di 250 venditori di entrare nel parco Alessandrini, tra piazzale Cuoco e viale Puglie, dopo che per un mese era stato diramato l'invito a bloccare le attività illecite. Ma per circa un anno la polizia locale aveva effettuato controlli a tappeto riscontrando 33 irregolarità commerciali e denunciando quattro persone per ricettazione. E le forze dell'ordine avevano fatto altrettando, con duecento interventi in tre anni che avevano portato a sette arresti e oltre cento denunce per contraffazione, ricettazione, furti, rapine, evasione, spaccio di droga, lesioni e porto abusivo di coltelli.

«La tolleranza zero è durata pochi giorni», commenta Sardone: «La sinistra è incapace di combattere seriamente l'illegalità, e di fronte alle lamentele dei cittadini risponde con le prese in giro».

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Per sfuggire all'arresto scappa a folle velocità sullo scooter con a bordo la figlia di 10 anni

    • Cronaca

      Milano, ecco la Ferrari della polizia locale

    • Cronaca

      "Uccise due persone per rapinarle e violentò un uomo a Sesto": cuoco arrestato grazie a Fb

    • Cronaca

      Luca Bianchi è il nuovo presidente di Atm

    I più letti della settimana

        Torna su
        MilanoToday è in caricamento