Forlanini Today

Il nuovo maxi murales che colora Rogoredo

Onde colorate a cingere fiori e definire visi femminili. Si chiama "Parole leggere" la nuova opera di arte pubblica della visionaria artista italo-cilena Pilar Dominguez, che dona nuova vita ad una parete di oltre 50 metri

L'opera

Onde colorate a cingere fiori e definire visi femminili. Si chiama "Parole leggere" la nuova opera di arte pubblica della visionaria artista italo-cilena Pilar Dominguez, che dona nuova vita ad una parete di oltre 50 metri che fino a pochi giorni fa delimitava, grigia e senza identità, un lungo tratto di via San Mirocle a Rogoredo.

L'opera è stata inaugurata in queste ore. 

“Sostituiamo l’arte alle tag e al degrado. Tanti cittadini ci chiedevano di sistemare quel muro, triste e deteriorato, che oggi invece dona nuova luce al quartiere, grazie al percorso di cura del tessuto urbano avviato dall’amministrazione in collaborazione con le società partecipate e le zone”, afferma il vicesindaco e assessore all’Urbanistica, Ada Lucia De Cesaris. L'iniziativa è stata realizzata dal Comune di Milano con il sostegno di Metropolitana Milanese ed il patrocinio del Consiglio di Zona 4.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (3)

  • Avete un filtro antiturpiloquio micidiale! Non accetta nemmeno termini come identi-f-ic-ate! Quindi sarà impossibile parlare di loculi in caso di discussioni sui cimiteri?

  • Ennesimo spreco di soldi pubblici. La zona 4 ha bisogno di altro, marciapiedi in viale Ungheria dissestati orti abusivi da abbattere perché al loro interno dormono delle persone non identi******te. Abbiamo chiesto dei controlli degli orti e il loro abbattimento, la risposta del comune e consiglio di zona è stata che non ci sono soldi. Peccato che per pitturare i muri con dei disegni che posso più o meno piacere li hanno trovati

    • Soldi dal Comune zero. E' stato finanziato da Metropolitana Milanese, si sa che i ragazzi che taggano i muri rispettano i Murales, al posto di spendere migliaia di euro per far ripulire AMSA di continuo. Certo con un muro non di risolve la pace nel mondo, ma con una goccia ogni giorno... Ci sono tanti altri problemi e magari anche tanti altri posti dove segnalarli.

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Per sfuggire all'arresto scappa a folle velocità sullo scooter con a bordo la figlia di 10 anni

  • Cronaca

    Milano, ecco la Ferrari della polizia locale

  • Cronaca

    "Uccise due persone per rapinarle e violentò un uomo a Sesto": cuoco arrestato grazie a Fb

  • Cronaca

    Luca Bianchi è il nuovo presidente di Atm

I più letti della settimana

      Torna su
      MilanoToday è in caricamento