ForlaniniToday

Bosco della droga di Rogoredo, morto un uomo: forse ucciso da un'overdose. Si indaga

È successo nel pomeriggio di domenica 7 aprile. Inutili i soccorsi del 118

Immagine repertorio

Un uomo di 50 anni è morto per un malore, presumibilmente per overdose, nel pomeriggio di domenica 7 aprile all'interno del "Bosco della droga" di Rogoredo a Milano.

Tutto è accaduto intorno alle 14.30 nei pressi di via Sant'Arialdo, come riportato dall'azienda regionale di emergenza urgenza. A chiamare i soccorsi, come riferito dai carabinieri, sono stati alcuni frequentatori del bosco che hanno trovato il 50enne — italiano e residente a Milano — accasciato al suolo. Le sue condizioni sono subito apparse disperate, tanto che era stato accompagnato in codice rosso al Policlinico di San Donato, dove è spirato poco dopo.

Non è ancora chiara la causa della morte: verrà stabilita dopo gli accertamenti disposti sulla salma. Per i rilievi sono intervenuti i militari del nucleo operativo della compagnia Monforte. Secondo quanto trapelato accanto al corpo sarebbe stata trovata una siringa. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Ovest: motociclista tamponato finisce oltre il guard rail e viene travolto, morto

  • Milanese "razzista" e "salviniana" non affitta ai "meridionali": l'audio diventa virale

  • Milano, militare pugnalato alla gola in Stazione Centrale da un passante che urla "Allah akbar"

  • Milano, paura in un cantiere a City Life: gru precipita dal 29° piano della Torre Libeskind

  • Milano, fumo nero e puzza di bruciato da Spontini in via Marghera: arrivano i pompieri

  • Milano, tenta di incassare il gratta e vinci rubato: beccato, in casa ne aveva altri 600

Torna su
MilanoToday è in caricamento