ForlaniniToday

Corvetto, installate le reti contro i bivacchi sotto il cavalcavia

Il presidente del Municipio 4: "Altri luoghi della zona continuano ad essere oggetto dello stesso degrado"

Le reti (foto Paolo Guido Bassi)

Finiti i lavori sotto il cavalcavia di piazzale Corvetto per chiudere quella che era l'ultima apertura presente tra i piloni. 

Sono state installate vere e proprie "reti anti degrado", per impedire che si formino bivacchi protetti dal ponte. Se però in questo modo sarà di fatto impossibile bivaccare lì, non così in tutto il resto del quartiere. Lo ammette Paolo Bassi, presidente leghista del Municipio 4: «I giardini e altri luoghi della zona sono teatro di simili abusi, quasi sempre portati avanti da rom e immigrati», afferma spiegando che si tratta di «situazioni che creano un forte degrado».

Due le linee "dettate" dal presidente: da una parte una politica che favorisca «aggregazione e socialità per aiutare i milanesi a fruire meglio e di più il loro territorio», dall'altra l'invito alla polizia locale a «perseguire con maggiore attenzione» il degrado. «Noi - conclude - continueremo a denunciare gli illeciti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Tragedia a Bareggio, trovato morto l'anziano che si era perso in campagna dopo l'incidente

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Sete dopo la pizza? Ecco perchè ti viene

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Gabriele e Risqi, morti nel tragico schianto in autostrada: la loro auto è finita sotto un tir

Torna su
MilanoToday è in caricamento