ForlaniniToday

Milano, sindaco Sala contestato: sputi e insulti al Corvetto, "tornatene nella tua casa di lusso"

A placare i momenti di tensione sono intervenuti alcuni agenti della Polizia locale

Sala (Ansa)

"Non sei niente, tornatene nella tua casa di lusso, ti fai vedere solo per tagliare il panettone. Sei un pezzo di m...". Così diverse persone hanno manifestato contro il sindaco di Milano Giuseppe Sala in piazza Angiliberto, in zona Corvetto.

Sala era lì per il taglio del panettone con i cittadini. Nel corso della contestazione sono volati sputi, insulti e spintoni tra gli antagonisti e alcuni alpini presenti per l'iniziativa. "Te ne devi andare" hanno urlato i contestatori".

La risposta del sindaco Sala dopo le contestazioni

Gli antagonisti hanno protestato per gli arresti di alcuni attivisti del Comitato di quartiere Giambellino - Lorenteggio, accusati di gestire le occupazioni abusive delle case popolari, e per gli sgomberi che avvengono "ogni giorno nel quartiere dove le famiglie vengono messe in mezzo alla strada".

A placare i momenti di tensione sono intervenuti alcuni agenti della Polizia locale. Dopo oltre mezz'ora di contestazioni, il sindaco ha dovuto lasciare la piazza con l'auto e gli antagonisti se ne sono andati.
   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ubriaco fradicio alla guida, accosta e ferma i vigili: "Documenti grazie, devo farvi la multa"

  • Incidente a Trezzano, auto passa col rosso e si schianta con 2 macchine: 12enne gravissimo

  • Milano, incidente in via Trevi: Smart si ribalta e piomba dentro al negozio di kebab, un morto

  • Incidente in A4, travolto da un'auto mentre viaggia in bici in autostrada: morto un uomo

  • Milano, festino a base di cocaina, hashish e marijuana nell'hotel di lusso: arrestato 32enne

  • Milano, folle fuga col furgone: inseguimento, spari e auto della polizia e ghisa speronate

Torna su
MilanoToday è in caricamento