ForlaniniToday

Case Bianche, sgombero con minacce al presidente del consiglio di Municipio: "Infame"

L'intervento lunedì mattina

Tensione alle "Case Bianche" di via Salomone lunedì mattina. Al civico 36 è stato sgomberato un appartamento occupato illecitamente da svariati anni da parte di un uomo che, secondo "voci di corridoio" non ancora verificate, potrebbe essere coinvolto in un giro di "racket" di occupazioni abusive.

Per mettere in atto lo sgombero, alle otto e mezza si sono presentati l'impresa che lo ha materialmente effettuato oltre ad alcuni agenti di polizia, agli ispettori di Aler e ai servizi sociali. L'uomo non ha accettato di buon grado lo sgombero, ma ha più volte urlato minacce contro coloro che, alle "Case Bianche", sono da sempre in prima linea per difendere la legalità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le minacce ve ne sarebbero alcune rivolte a Oscar Strano (presidente del consiglio di Municipio 4) e alla madre, residente nel complesso, a cui l'uomo sgomberato avrebbe dato degli "infami", aggiungendo che "l'avrebbero pagata" e che "stanotte dormirò davanti a casa tua".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Milano, folle abbandona la mamma sull'A7, poi picchia un tranviere e si mette a guidare il tram

  • Follia alla Darsena: due ragazzi gettano in acqua un venditore di rose e poi scappano

  • Lo spettacolo della cometa Neowise, visibile a occhio nudo sopra Milano

  • Accoltellato sull'autobus a Milano, 23enne gravissimo in ospedale

  • Bollettino coronavirus Milano e Lombardia: 192 guariti, 15 nuovi positivi a Milano città

  • H&M chiude a Milano, lavoratori trasferiti ad Ancona (e non solo): "Non ci fanno rientrare"

Torna su
MilanoToday è in caricamento