ForlaniniToday

Tenta di violentarla e la palpa nelle parti intime: arrestato

Un cittadino marocchino di 28 anni anni e' stato arrestato per violenza sessuale con l'accusa di aver aggredito una donna di 28 anni in via Carbonera a Milano. Fermato dopo colluttazione

Un cittadino marocchino di 28 anni anni e' stato arrestato per violenza sessuale con l'accusa di aver aggredito una donna di 28 anni in via Carbonera a Milano, gettandola sull'asfalto e tentando di violentarla. L'episodio e' avvenuto il 30 marzo scorso intorno alle 19,30: la giovane stava facendo jogging quando un uomo l'ha afferrata alle spalle. Poi l'ha gettata per terra e l'ha palpeggiata nelle parti intime.

L'aggressore le aveva poi chiesto di toccarlo ma lei era riuscita a liberarsi e fuggire. Agli agenti del commissariato Mecenate aveva fornito una descrizione precisa dell'uomo e dell'abbigliamento, specificando che indossava una felpa grigia e che sul sopracciglio aveva una cicatrice.

Gli agenti hanno individuato il presunto aggressore mentre passeggiava ieri nella stessa zona. Indossava la stessa felpa e alla vista degli agenti e' fuggito. E' stato arrestato poco dopo al termine di una colluttazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Si è scambiata un'infezione appena più seria di un'influenza per una pandemia letale"

  • Coronavirus, tutte le scuole di Milano e provincia chiuse: ecco l'elenco dei comuni

  • Coronavirus, altro contagio: positivo al virus un 40enne che lavora a Cesano Boscone

  • Coronavirus, primi 2 casi a Milano: contagiati a Sesto e Mediglia, "caccia" al vero paziente 0

  • Coronavirus, sale il numero dei contagiati in Lombardia: sono 47. Due casi nel milanese

  • Coronavirus, i contagiati in Lombardia sono 112. Positivo anche un medico del Policlinico

Torna su
MilanoToday è in caricamento