ForlaniniToday

Via Salomone: alle "case bianche" partiranno presto i lavori promessi dopo la visita del Papa

Risale al 2017 la visita di Papa Francesco: a breve i cantieri. Lavori per 7 milioni, da risolvere il "nodo" dei 66 abusivi

I palazzi di via Salomone

Va avanti la procedura per la riqualificazione delle "case bianche" Aler di via Salomone, periferia est, annunciata dopo la visita di Papa Francesco nel 2017. L'investimento previsto, che dovrebbe concludersi entro il 2020, è di di 7 milioni e 544 mila euro, di cui 6 milioni e 600 mila euro dalla Regione Lombardia e 937 mila euro da Aler. Il punto della situazione è stato fornito durante una seduta di commissione a Palazzo Marino con due assessori: Stefano Bolognini per la Regione (delega alla casa) e Gabriele Rabaiotti per il Comune (delega alle politiche sociali).

Il cantiere è stato già consegnato all'impresa che si è aggiudicata gli interventi, e sono partiti gli interventi propedeutici all'installazione del ponteggio. La riqualificazione prevede la manutenzione delle facciate, il ripristino delle coperture delle parti ammalorate, la rimozione dei manufatti obsoleti, la sostituzione di 17 impianti ascensore, il rifacimento delle parti elettriche comuni, la messa a norma dell’impianto a gas in quanto 140 monolocali hanno ancora lo scaldabagno a gas. Inoltre saranno sistemati l'impianto idrico, i citofoni, i locali pattumiera. Infine verranno delimitati gli spazi condominiali per impedire l'accesso e la sosta non autorizzata alle roulottes.

Previsti anche interventi sociali rivolti alle fasce fragili della popolazione, primi tra tutti gli anziani: il 60 per 100 dei residenti nelle "case bianche" supera i 75 anni. Ma su circa 500 residenti nel complesso, un centinaio è considerato in situazione di fragilità economico-sociale "conclamata". «Le istituzioni - ha spiegato Rabaiotti - hanno trovato sui territori dei punti di convergenza forte. Per gli anziani di via Salomone sono previsti un laboratorio ludico-motorio, uno musicale, uno cognitivo. Per i più piccoli è previsto un laboratorio ludico e uno spazio di supporto compiti. Attenzione anche ai giovani non occupati, con uno sportello per il bilancio delle competenze e percorsi di inserimento lavorativo per i ragazzi tra i 16 e i 29 anni». Il lato "sociale" dell'intervento è promosso insieme alla cooperativa La Strada, alla parrocchia San Galdino, al Centro Ambrosiano di Solidarietà, all'associazione La nostra comunità e alla cooperativa Galdus.

Restano ancora gli abusivi. «In via Salomone mi risultano essercene 66, concentrati in particolare nei civici 36 e 50 che ne hanno, rispettivamente, 14 e 11», ha chiarito Bolognini: «Nei prossimi tre anni verranno erogati poco meno di 200 mila euro per coprire la "morosità incolpevole" delle case Aler», ovvero la situazione di persone che si trovano a non riuscire più a pagare il canone di locazione perché, per esempio, perdono il lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Clienti delusi dal villaggio di Natale di Milano, proteste sui social e richieste di rimborso

  • Incidente in viale Bezzi, schianto tra un filobus della 91 e un camion per la raccolta rifiuti

  • Shirley, la baby sitter morta nello schianto tra un pullman Atm e un camion Amsa a Milano

  • Villaggio di Natale di San Siro, l'organizzazione ai clienti delusi: 'Le criticità verranno risolte'

  • Milano, rapinato il ristoratore dei vip: "Pistola contro per rubarmi soldi contanti e orologio"

  • Incidente tra filobus Atm e camion Amsa: indagati per omicidio stradale i conducenti

Torna su
MilanoToday è in caricamento